Creare report personalizzati in Google Analytics

da | 7 Ott 15 | Strategie di Marketing Digitale | 0 commenti

Un report su Google Analytics non è cosa che ci mette a nostro agio, diciamolo pure, e a volte può essere piuttosto pauroso.

Quante volte ti sei trovato difronte allo smarrimento di dover leggere le statistiche di traffico, soprattutto quando non hai a disposizione grandi volumi di utenti, e non sapere da dove cominciare né cosa studiare per primo, lasciandoti talvolta l’amaro in bocca.

Google Analytics si sa è un grande strumento, che ti mette a disposizione il grande “capo” Google, che permette di monitorare in termini di statistiche l’andamento del tuo sito.

Come - creare - il- tuo- primo- report- personalizzato- in- Google-Analytics

Spesso, però sbirciando nella sezione Personalizzazione di Google Analytics veniamo assaliti da più informazioni di quante ne possiamo digerire: metriche, dimensioni, filtri, viste. E allora ritorna la mia domanda di prima da dove iniziare? cosa scegliere?

Report di Google Analytics

Devi sapere che Analytics ti permette di lavorare sui tuoi report personalizzati un passo alla volta. Partendo da un terreno conosciuto e più controllabile: i report standard.

 
Come puoi farlo? E come funziona? Dunque, è molto semplice, una volta che avrai effettuato il login con la tua email Analytics, indirizzati su uno dei report standard destinati al sito da monitorare, per esempio Comportamento, poi Contenuti del sito, poi Dettaglio contenuti;

Immagine_01

seguendomi dovresti  trovarti difronte all’elenco delle pagine che più di frequente vengono visitate sul tuo sito, presentate nel classico report; ora se osservi  in alto a sinistra, nel menù principale, sotto al titolo, fai click sulla voce Personalizza. In questa maniera verrai trasportato nella sezione Personalizzazione, il tuo report smontato e pronto per essere la base di un nuovo report personalizzato.

Puoi cambiarvi nome, aggiungere o rimuovere metriche e dimensioni (per maggiore pulizia). Puoi anche scegliere se aggiungere un filtro(se li usi) o se renderlo disponibile, come modello, per altre viste dello stesso account.

Immagine_02

Una volta ritoccato quanto necessario, clicca Salva a fondo pagina. Lo ritroverai in ogni momento sotto alla voce Personalizzazione raggiungibile in alto nel menù principale da ogni pagina in Google Analytics.

Immagine_03

Potrai inoltre modificare questo report proprio dalla pagina Personalizzazione, poi Panoramica, condividerlo o eliminarlo secondo le tue necessità.
Sono dell’avviso che gli strumenti per il web che abbiamo dinnanzi ci possono sembrare farraginosi forse solo semplicemente perché non li consociamo a fondo. Ebbene allora fare come ho fatto io e come faccio, informarsi, formarsi in modo tale che sarai sempre sul “pezzo”.

Alla prossima !

Consulente - Esperta in Comunicazione Digitale, si occupa dal 2013 di Strategie di Marketing Digitale

È dal 2004 Web Designer e progetta Landing Page specifiche per aiutare i professionisti a convertire più facilmente gli utenti in clienti, e per incentivare le aziende a vendere i loro prodotti sul web.

È dal 2015 Social Media Manager per diverse realtà professionali curando anche tutti gli aspetti per aiutarli a presenziare al meglio sul web.

Da più di 15 anni è anche formatore, ha fondato Strategie Digitali Produttive con l’obiettivo di guidare i professionisti e dipendenti aziendali verso una formazione completa del Web Marketing, che li aiuti a definire da soli, la strategia di marketing digitale più adatta per far emergere il proprio business.
Federica Macrì

Per i miei progetti uso sempre SiteGround Scoprilo qui!

Il Blog ….

"Se devi scrivere tanto per essere sul web, non lo fare.

Se non hai di ché scrivere e soprattutto non hai esperienza, fermati un momento, leggi, interessati ai tuoi argomenti, e soprattutto formati. Vedrai che a mano a mano crescerai e con te anche i tuoi contenuti ....."

Federica Macrì - Consulente di Web Marketing

Seguimi sui Social